Salta il contenuto
Barra de Anuncios
¿Es bueno descansar un día después de hacer ejercicio? - Fitness Tech

Fa bene riposarsi un giorno dopo l'attività fisica?

Una delle domande più comuni per chi inizia a fare attività fisica seriamente è quanti giorni dovrebbe riposare a settimana. La motivazione ci porta a voler fare esercizio ogni giorno e la cosa più comune è pensare che più esercizio facciamo meglio è, tuttavia, non è sempre così. Infatti, può essere controproducente. In questo articolo vogliamo rispondere se è bene riposarsi un giorno dopo l'attività fisica. Cioè, se è consigliabile alternare o meno una giornata di esercizio con il riposo e qual è il modo migliore per progettare la nostra routine di esercizio e riposo. Continua a leggere per saperne di più!

Perché è essenziale riposarsi dall'esercizio

Se si desidera ottenere buone prestazioni e risultati eccellenti durante la routine di allenamento, è essenziale tenere in considerazione il riposo. Questo Permetterà al tuo corpo di rigenerarsi dallo sforzo a cui è stato sottoposto, oltre ad adattarsi e prepararsi per il prossimo allenamento. Cioè, con il riposo il corpo sarà in grado di eseguire di più e tu sarai in grado di pretendere di più. 

Ogni volta che svolgi un'attività, alcuni tessuti del tuo corpo si consumano per costruirne di nuovi per affrontare l'attività che verrà svolta nella sessione successiva. Quando non si presta attenzione al riposo, è possibile che si verifichi ciò che comunemente viene chiamato sovrallenamento —e tecnicamente come rabdomiolisi—. Ciò avviene quando l'organismo non ha il margine necessario per riposare oppure quando non si alimenta correttamente e non si forniscono ai tessuti i nutrienti di cui hanno bisogno. Ciò che accade esattamente è questo le fibre muscolari scheletriche iniziano a dissolversi che provoca il rilascio di una grande quantità di mioglobina che raggiunge i reni attraverso il sangue e può causare gravi danni come l’insufficienza renale acuta. Oltre a questi gravi problemi di salute, il sovrallenamento può portare alla perdita di massa muscolare, ottenendo l’effetto opposto.

D'altra parte, tieni presente che fare molto esercizio fisico non sempre ti aiuta a bruciare i grassi (nel caso tu stia facendo cardio). Il corpo, in quanto macchina più intelligente che esista, può mettersi sulla difensiva ed evitare di bruciare calorie resistere agli sforzi a cui lo stiamo sottoponendo. Esistono infatti diversi studi che puntano in questa stessa direzione e indicano che quando l’attività fisica supera livelli moderati, il consumo energetico non aumenta, ma anzi si stabilizza. 

Segni che il tuo corpo soffre di sovrallenamento

È importante riposarsi un giorno o più dopo l'allenamento, a seconda del caso e dell'intensità con cui si lavora. Ciò eviterà problemi gravi come il surriscaldamento o la rabdomiolisi, che possono causare danni significativi, ad esempio insufficienza renale acuta, vomito, confusione e persino insufficienza multiorgano nel caso in cui il fegato riceva elevate quantità di mioglobina quando i muscoli si dissolvono. Uno dei modi per rilevare la rabdomiolisi è guardare il colore delle urine. Se ha acquisito un colore marrone scuro, è importante consultare urgentemente un medico. 

Ora, prima di arrivare a questo punto, il corpo invia solitamente altri tipi di segnali, come ad esempio il deterioramento delle articolazioni, che provoca disturbi soprattutto alle spalle e alle ginocchia. Naturalmente, non è sempre un segno di sovrallenamento, e ci sono attività ad alto impatto che possono causare infiammazioni senza essere collegate ad altri problemi più seri: è importante osservare il proprio corpo e prestargli attenzione. Inoltre, un eccessivo esercizio fisico (insieme ad una cattiva alimentazione) può anche portare all’accumulo di radicali liberi e alla comparsa di un costante affaticamento.

In ogni caso, questi sono i segnali più notevoli che possono dirci se siamo di fronte ad un possibile sovrallenamento:

  • Dolore muscolare prolungato.
  • Non stai progredendo come dovresti.
  • Infortuni e malattie frequenti.
  • Insonnia.
  • Alterazioni psichiche e cambiamenti dell'umore.
  • Stanchezza generale.
  • Segni vitali alterati.
  • È insaziabile.

Fa bene prendersi un giorno libero dall'attività fisica? Giorni di riposo consigliati a settimana

Come abbiamo spiegato sopra, dopo una dura giornata di allenamento è necessario riposarsi per poter dare il 100% il giorno successivo. Molti esperti dicono quindi che è bene prendersi un giorno libero dall’attività fisica, molto meglio che non farlo affatto. Il riposo è la chiave dell’allenamento. Il tempo di riposo consigliato può variare da persona a persona, è consigliabile quando si lavora sul bodybuilding lasciare tra le 24 e le 48 ore tra gli allenamenti. È il tempo minimo stimato affinché i muscoli raggiungano un recupero adeguato e alternino il riposo all’esercizio. Influiscono anche il tipo di esercizio che stai svolgendo e il tuo obiettivo. In termini generali, è importante tenere conto delle seguenti indicazioni:

  • Se fai allenamenti di fitness muscolare e per tonificare: Tieni presente che non dovresti allenarti tutti i giorni. La cosa più consigliabile è fare 4 sedute settimanali con due giorni di riposo attivo e riposarsi un giorno dall'attività fisica. Cioè è bene riposarsi tre giorni dalla palestra e fare attività fisica in generale una settimana.
  • Se fai esercizi di fitness aerobico per perdere peso: In questo caso è consigliabile prevedere un giorno di riposo attivo tra due allenamenti e un altro di riposo totale. Come nel caso precedente, è bene riposarsi tre giorni dalla palestra.

Come puoi vedere, è bene riposarsi tre giorni dalla palestra in modo che il corpo possa recuperare adeguatamente, migliorare le prestazioni nella sessione successiva ed evitare problemi legati all'esercizio eccessivo.

Benefici del riposo dall'attività fisica

In sintesi, è importante riposarsi un giorno o più dopo l'attività fisica e questi sono i vantaggi di farlo correttamente:

  • Ti esibirai al 100% il giorno successivo dell'allenamento.
  • Eviti il ​​sovrallenamento.
  • Impedisci al corpo di entrare in modalità difensiva.
  • Previeni il deterioramento delle articolazioni e il dolore intenso in esse.
  • Eviti la fatica costante.
  • Raggiungerai i tuoi obiettivi più velocemente.
  • Il tuo corpo funzionerà correttamente.
Articolo precedente Cos'è il cross-training?
Articolo successivo A cosa servono i kettlebell?

Commenti

Justo - maggio 27, 2024

Muy buenas recomendaciones sobre el descanso luego de los ejercicios , felicitaciones

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di pubblicazione

* Campi obbligatori

Confronta Prodotti

{"one"=>"Seleziona 2 o 3 articoli da confrontare", "other"=>"{{ count }} di 3 elementi selezionati"}

Seleziona il primo elemento da confrontare

Seleziona il secondo elemento da confrontare

Seleziona il terzo elemento da confrontare

Confrontare